sabato 26 maggio 2018

“Savona ministro? Sulla Germania ha ragione da vendere” Bruno vespa a sorpresa si schiera contro il Quirinale difendendo il grande economista



Chi ha paura di Paolo Savona. Anche Bruno Vespa si schiera in difesa della scelta dell’82enne economista euroscettico per la nomina a ministro, contro i veti del presidente Sergio Mattarella e di tante segreterie europee.



“In un gabinetto fatto in larga parte di debuttanti – spiega il conduttore di Porta a porta nel suo editoriale sul Quotidiano nazionale -, piaccia o non piaccia, il curriculum di Savona è di gran lunga uno dei più prestigiosi, se non il più prestigioso”. Per titoli, esperienza economica e politica, conoscenza dei mercati finanziari. Eppure il Quirinale lo sta respingendo, perché contrario alla linea dominante del “Viva l’euro, viva l’Europa”.

“Savona è convinto che la Germania abbia sempre tentato di dominare l’Europa, prima con le armi e poi con la moneta. E questo è un fatto, prima che un’opinione“, spiega Vespa. Ingiusto, poi, non tenere conto del verdetto emesso dagli italiani il 4 marzo, che se non anti-euro e anti-Ue sicuramente è stato di grande critica. Savona, dunque, sarebbe l’uomo giusto per dare voce alla volontà degli elettori. “Da qui a immaginare che il professore voglia smontare il sistema ce ne corre. Vuole soltanto portare avanti una politica diversa dal passato in un governo diverso dal passato”, è la lapalissiana verità di Vespa. Un modo, per ricomporre il mosaico e far digerire la nomina al Quirinale, ci sarebbe: “Converrà accostare al nome di Savona quello del giovane ambasciatore in Qatar Pasquale Salzano candidato agli Esteri”, meno moderato politicamente di Giampiero Massolo “ma pur sempre un diplomatico”. “E quello di Moavero Milanesi, già ministro di Monti e di Letta, con quattro quarti di nobiltà europeista”. Basterà a convincere Mattarella, Bruxelles e Francoforte?

5 commenti:

  1. Se Vespa viene di qua vuol dire che ce la faremo. Ha un fiuto infallibile...

    RispondiElimina
  2. chiaramente si sta preparando a leccare deretani diversi.....furbetto ...o meglio furbone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se anche fosse ma almeno sono i deretani giusti

      Elimina
  3. Ma da quando il presidente della Repubblica sceglie ministri? Lui deve solo firmare o non firmare le leggi già state approvate... Quello che sta facendo questo signore è incostituzionale...quindi si facesse da parte e il popolo che vuole il prof. Savona ...a mattare' tu t mitte paura del poi del governocue sicuramente succederà qualcosa ....

    RispondiElimina
  4. Io ho scelto SAVONA PUNTO Mattarella fai il tuo dovere di cittadino e non DI SERVO DELLA MERKEL Altrimenti sei un Traditore è come tale sarai trattato PUNTO

    RispondiElimina

ALITALIA CHIEDE SCUSA AL PASSEGGERO RIMOSSO PER FAR POSTO ALLA BOLDRINI: quindi dove stava la ‘fake news’ cara Presidenta? Da quando in qua si chiede scusa per qualcosa che non è avvenuto?

“Niente prima fila, c’è un disabile”. Ma i posti sono per la Boldrini e il suo staff. E l’ex presidente della Camera replica così alle...