lunedì 28 maggio 2018

‘Così contrastiamo illegalità e abusivismo a Roma’. Il piano della Raggi che farà contenti i romani



In riferimento alla lotta contro l’illegalità e l’abusivismo a Roma, Virginia Raggi racconta le ultime novità.




Innanzitutto il sequestro avvenuto tra il 27 e il 28 maggio 2018 nelle piazze e nelle vie del centro storico: gli agenti del Pronto Intervento Centro Storico della polizia locale hanno requisito circa 2500 pezzi provenienti da partite di merce abusiva, intervenendo in tutte quelle zone ad alta frequentazione turistica ossia in Via del Corso, via Condotti, Piazza di Spagna e Piazza Navona, l’Isola Tiberina, Trastevere, l’area di Castel Sant’Angelo, Piazza Risorgimento ed infine Porta Angelica.

Qualche giorno fa erano stati sequestrati due metri cubi di vestiti e materiale elettrico a Porta Maggiore, e proprio nella mattinata del 28 Maggio sono stati sequestrati e conferiti a discarica altri sei metri cubi di roba vecchia ed inutile e di merce scadente.

A favore di commercianti che lavorano nel mercato rionale della Montagnola, sono stati confiscati oltre 200 pezzi di merce abusiva, contraffatta o non a norma, e altri 10.000 pezzi sul litorale romano di Ostia, e del Porto Turistico fino a Castelporziano e Capocotta.

A tutela di tutti coloro che lavorano onestamente, dei posti di lavoro rubati dal mercato illegale, del marchio made in Italy, delle strade e della salute dei cittadini, si stanno effettuando accurati controlli del campo della moda, della bigiotteria, della telefonia e degli alimenti. Infatti i vigili intervengono quotidianamente per sottrarre alla rete la vendita di prodotti non idonei (tossici, non certificati, non a norma) ma anche per allontanare gli ambulanti abusivi e i furgoni parcheggiati in doppia fila carichi di merce illegale.

Questo intervento è previsto per tutta la capitale, dalle aree più prestigiose e frequentate a quelle periferiche, ed è possibile grazie all’integrazione di 350 nuovi vigili all’organico già attivo: bisogna restituire alla capitale il decoro che merita.

Nessun commento:

Posta un commento

ALITALIA CHIEDE SCUSA AL PASSEGGERO RIMOSSO PER FAR POSTO ALLA BOLDRINI: quindi dove stava la ‘fake news’ cara Presidenta? Da quando in qua si chiede scusa per qualcosa che non è avvenuto?

“Niente prima fila, c’è un disabile”. Ma i posti sono per la Boldrini e il suo staff. E l’ex presidente della Camera replica così alle...