sabato 26 maggio 2018

Anche Putin "elogia" il contratto M5S-Lega: "Da loro parole positive"



Il capo del Cremlino ha apprezzato la proposta inserita nel contratto di rimuovere le sanzioni alla Russia. Ma ha avvertito che "un conto è parlare fuori dall’ambito del governo, un altro assumersi le responsabilità per obblighi presi precedentemente"



Putin ha parlato a margine del Forum economico internazionale di San Pietroburgo. “Noi conosciamo gli umori dei politici candidati al governo in Italia e siamo al corrente delle loro dichiarazioni, molto positive sul fatto che le sanzioni ostacolano lo sviluppo: aspettiamo di vedere come questo sarà realizzato”, ha detto Putin. Il riferimento è al “ritiro immediato delle sanzioni imposte alla Russia“, voce inserita nella versione definitiva del “Contratto” stipulato dai pentastellati e dal Carroccio per l’esecutivo a guida Conte.

“Tra Russia e Italia vi sono buoni rapporti, di grande fiducia“, ha aggiunto il numero uno del Cremlino. “Per noi è un partner affidabile e le relazioni non si sono mai interrotte, neppure nei momenti più burrascosi dal punto di vista sia politico che economico”. Momenti in cui l’Unione europea ha giocato un ruolo fondamentale: “Ci rendiamo conto che l’Italia è stata costretta a subordinarsi alle scelte collettive dell’Ue e aderire alle sanzioni contro la Russia”. Il presidente ha poi sottolineato il legame commerciale fra i due Paesi (“sappiamo qual è l’atteggiamento del mondo imprenditoriale italiano verso queste restrizioni e conosciamo l’atteggiamento positivo del popolo italiano verso la Russia, e cerchiamo di rispondere allo stesso modo”) e ha promesso di essere pronto “a lavorare sul piano bilaterale e in ambito internazionale”.

L’intervento di Putin cerca quindi di offrire un appoggio a Di Maio e Salvini sullo scacchiere globale.


FONTE: /www.ilfattoquotidiano.it/

1 commento:

  1. Se l'America non aiuta L'ITALIA contro l'Europa per darle le palanche che servono per attuare il contratto di governo lo farà la Russia di Putin !

    RispondiElimina

ALITALIA CHIEDE SCUSA AL PASSEGGERO RIMOSSO PER FAR POSTO ALLA BOLDRINI: quindi dove stava la ‘fake news’ cara Presidenta? Da quando in qua si chiede scusa per qualcosa che non è avvenuto?

“Niente prima fila, c’è un disabile”. Ma i posti sono per la Boldrini e il suo staff. E l’ex presidente della Camera replica così alle...