mercoledì 30 maggio 2018

‘L’Europa vuole massacrare l’Italia per annientare Lega e 5 Stelle’. La clamorosa voce svelata da un giornalista



“L’Europa vuole massacrare l’Italia per annientare Lega e 5 Stelle”.



Lo scrive il direttore generale del gruppo Corriere del Ticino Marcello Foa sul proprio blog ospitato su Il Giornale.

Il giornalista sostiene che ormai il “disegno” dell’establishment europeo è chiaro: “impedire ad ogni costo la nascita di un governo formato da Lega e 5 Stelle” attraverso “l’oppressione”.

Foa riepiloga quanto accaduto nelle ultime 48 ore: Mattarella ha bloccato la nascita del governo Conte “ufficialmente – osserva – perché la persona di Savona non è gradita”. Ma la realtà è un’altra ed è stata svelata dall’ex ministro Piercarlo Padoan: “il problema non è Savona, ma le idee di Lega e M5s sull’Europa”,

Tuttavia, prosegue Foa, la scelta del Capo dello Stato sembra “azzardata” in quanto “alle prossime elezioni Salvini e Di Maio potrebbero ottenere ognuno il 30% dei consensi e dunque ripresentarsi al Quirinale molto più forti di oggi”.

L’ex firma del Giornale considera poi “davvero strana” la scelta di Carlo Cottarelli: “perché – si chiede – varare un governo tecnico che non ha una maggioranza? Non sarebbe stato più logico confermare Gentiloni per il disbrigo degli affari correnti?”.

“Ora, invece, – continua – appare tutto terribilmente chiaro e a svelare il gioco è il commissario europeo al Bilancio Oettinger, che, come capita a molti tedeschi di potere, non riesce a trattenere la propria arroganza, e dichiara pubblicamente: ‘I mercati insegneranno agli italiani a votare nel modo giusto’.”

Le parole di Oettinger, secondo Foa, rendono tutto chiaro: “l’establishment europeista ha deciso di spezzare le reni all’Italia, come ha già fatto con la Grecia”.

Come?

Scatenando “una crisi paurosa del debito pubblico italiano, spingendo lo spread a livelli mai visti, provocare il panico, fino al momento in cui l’Italia verrà commissariata”, spiega Foa, che conclude: “Se il piano avrà successo, servirà da monito a tutti i Paesi europei dove i movimenti ‘populisti’ sono in ascesa e comporterà la definitiva sottomissione dei popoli europei alle oligarchie europee”.

3 commenti:

  1. E ALLORA COSA SERVE ANDARE A VOTARE SE TANTO IL BELLO E CATTIVO TEMPO LO FA L'EUROPA.. FINO A CHE PUNTO CONTANO GLI ELETTORI ITALIANI??? SIGNORI QUI SIAMO AD UN BIVIO, O SI VA DI QUI O SI VA DI LA.... ROBA DA MATTI, LO SO IO CHE CI VORREBBE .. MA ORMAI IN QUESTO PAESE è VENUTA MENO ANCHE IL DIRITTO DI OPINIONE...

    RispondiElimina
  2. Beh è tutto stramaledettamente chiaro : è successo con Mattei, con Moro, probabilmente con Hayder( e chissà con quanti altri).L'assunto è : l'europa traballa a causa di una serie di trattati imposti e non votati dai popoli europei, che si stanno rivelando come dittatoriali e micidiali per gli Stati-Nazione aderenti. Dopo la Grecia, la gallina dalle uova d'oro è l'Italia. Se anche noi, come la Gran Bretagna lasciamo il reclusorio EU allora crolla tutto e il "truculento" progetto Nuovo Ordine Mondiale va a farsi friggere : di nuovo padroni a casa nostra ! Ecco perchè il disegno criminoso dei gangster's doveva tenersi nascosto. Ecco perchè chi lo sta minando è nel mirino dei sicari.Adelante Pedro, con juicio !

    RispondiElimina
  3. FACCIAMO VEDERE CHI SIAMO
    BOICOTTATE TUTTI I PRODOTTI EUROPEI TUTTI!!!ANDATE NEGLI ALIMENTARI, NEI MERCATI, DAI CONTADINI, NO A GRANDI DISTRIBUZIONI SVEGLIATEVI ALL'ALBA E FATE NON UN LITRO MA 100 LITRI DI BENZINA PER UNA SOLA VOLTA
    SIAMO ITALIANI DISCENDENTI DELL'IMPERO ROMANO!!!

    RispondiElimina

ALITALIA CHIEDE SCUSA AL PASSEGGERO RIMOSSO PER FAR POSTO ALLA BOLDRINI: quindi dove stava la ‘fake news’ cara Presidenta? Da quando in qua si chiede scusa per qualcosa che non è avvenuto?

“Niente prima fila, c’è un disabile”. Ma i posti sono per la Boldrini e il suo staff. E l’ex presidente della Camera replica così alle...