mercoledì 27 giugno 2018

Ultim'ora - Ce l'abbiamo fatta! Stop ai privilegi dei parassiti della Casta



di MoVimento 5 Stelle



Oggi è un giorno storico per tutti gli italiani. Dopo anni di battaglie contro i privilegi della politica, finalmente iniziamo l’iter per porre fine a una ingiustizia sociale. Attraverso il taglio dei vitalizi, annunciato stamani dal presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico, in questa legislatura faremo risparmiare ai cittadini circa 200 milioni di euro. Una vittoria che ci riempie di grande emozione e che dedichiamo a tutti voi che avete sempre creduto nel MoVimento!

Il provvedimento prevede il ricalcolo, secondo il metodo contributivo, di tutti i vitalizi (diretti e di reversibilità) riconosciuti ai deputati cessati dal mandato e maturati fino al 31 dicembre 2011. Il cambiamento del calcolo avverrà dal 1° novembre di quest’anno. Ovviamente verrà introdotto un tetto massimo per evitare che il trattamento attuale diventi una “pensione d’oro”. Al tempo stesso, però, il nuovo calcolo non inciderà in negativo sui trattamenti più bassi che restano tutelati.

Ad oggi sono circa 2.600 gli ex parlamentari, tra Camera e Senato, che percepiscono i vitalizi. Nel 2016 la spesa per i vitalizi ha raggiunto complessivamente 193 milioni di euro circa. Nel 2017, invece, l’importo è stato di circa 206 milioni di euro. Secondo la stima fatta dall’Inps, nel 2018 i vitalizi dovrebbero raggiungere la cifra di circa 200 milioni di euro, complessivamente tra Camera e Senato. Cifre spropositate che elimineremo definitivamente!

A chi ci attacca dicendo che stiamo togliendo un diritto acquisito, rispondiamo che i vitalizi sono un privilegio rubato! Ed è chiaro che per il MoVimento i privilegi rubati non possono esistere.

A differenza delle vecchie forze politiche, il MoVimento 5 Stelle ha sempre mantenuto le proprie promesse. Lo abbiamo fatto in passato dimezzandoci lo stipendio da parlamentare, lo stiamo facendo oggi eliminando i vitalizi della casta e lo faremo nei prossimi giorni tagliando un’altra vergogna tutta italiana: la pensione d’oro! E’ assurdo pensare che mentre milioni di cittadini non arrivano a fine mese, e l’Istat proprio ieri ha certificato che ci sono 5 milioni di italiani che vivono in povertà assoluta, ci sono pochi privilegiati che si godono delle pensioni di lusso. Assurdo e vergognoso!

Il compito di ogni singolo parlamentare dovrebbe essere quello di risolvere le problematiche dei cittadini, ristabilendo anche una equità sociale che dovrebbe essere alla base di uno Stato civile e democratico come l’Italia. Per troppo tempo, però, la politica ha saputo soddisfare solamente gli interessi del singolo individuo, facendo arricchire “gli amici degli amici”. Tutto, ovviamente, a discapito degli italiani! Il vento del “Cambiamento”, però, sta spazzando via tutte queste ingiustizie.

Andremo avanti con impegno, determinazione e coraggio per cambiare totalmente il nostro Paese. Per essere chiari: non ci fermeremo dinanzi a nessun ostacolo e lo stiamo già dimostrando.

Siamo certi che riusciremo in questa grande impresa. E il merito sarà solo il vostro che lo scorso 4 marzo ci avete dato fiducia. Grazie a tutti!

19 commenti:

  1. Finalmente ,un po' di giustizia!!Grazie!!

    RispondiElimina
  2. Gli Italiani ringraziano il governo del cambiamento !!!!

    RispondiElimina
  3. Evviva.... Cominciano i cambiamenti! Era ora! Bravi!!!

    RispondiElimina
  4. Togliere anche i privilegi delle regioni e delle province. Siete grandi

    RispondiElimina
  5. Per capirsi, 200 miglioni annui. Ossia su 30 milioni di lavoratori circa 6.50 risparmiati l'anno. Che gran vittoria ci prendo giusto una margherita e un acqua naturale.
    Ovviamente sto scherzando. Ci sono casi scandalosi come quello di Cicciolina che con 20 mila preferenze e nemmeno 5 anni in parlamento si è assicurata a vita una bella pensione.
    Solo che sono briciole. Bisogna lottare molto per recuperare poco, questo la dice lunga su quanto si siano mangiati fino ad ora, è un piccolo passo ma comunque importante.

    RispondiElimina
  6. Siamo certamente contenti e crediamo che sia la strada giusta per riportare l'Italia ad essere considerata e apprezzata.I ricchi monopolizzano il denaro e lo bloccano nel capitalismo; il povero lo rispende subito per le necessità primarie. Oggi è divenuta necessitàa primaria anche potersi comprare un libro, andare al cinema una volta l'anno. Comprarsi una crema per il viso o una pomata per l'artrite o l'artrosi. Per i giovani è anche più triste perchè per pochi euro comprano tutto ciò che permette loro di scordare la brutta realtà e avere sogni fasulli per bruciare in fretta la giovinezza, molti di questi non arriveranno mai a conoscere la vita oltre i vent'anni.

    RispondiElimina
  7. Bravi siete veramente Italiani DOC

    RispondiElimina
  8. Grandi GRANDI E q grazie a nome di tutti gli italiani ONESTI

    RispondiElimina
  9. finalmente è finita la pacchia braviiiiiiiiiiiii siete i miei idoli

    RispondiElimina
  10. Tuteliamo anche le pensioni di reversibilitá che vengono decurtate del 40% e se fanno reddito diminuiscono a josa....speattutto quelle misere

    RispondiElimina
  11. Finalmente,giustizia in nome del popolo italiano,continuate così,questi porci devono vivere con lo stipendio sudato,non con i soldi Rubati al popolo italiano.Finalmente inizia l'era dell'orgoglio di essere italiani.
    Forza nuovo governo continua così

    RispondiElimina
  12. Siete grandi continuate così

    RispondiElimina

Giorgia Meloni mente sul finanziamento pubblico ai partiti: ecco il video che la sbugiarda. DIFFONDETE

«Meloni mente sul finanziamento pubblico ai partiti. Meloni mente, ha sempre mentito. Dice di combattere l’austerità europea, ma ha ...