lunedì 18 giugno 2018

Lo straordinario annuncio di Barbara Lezzi, Ministro del Sud: "Sgravi e assunzioni al Sud non solo per i giovani"



Ci saranno sgravi e assunzioni al Sud. E non solo per i giovani.



Lo ha detto Barbara Lezzi in una intervista a Il Mattino.

Il Ministro del Mezzogiorno, rispondendo alla domanda se occuparsi del Meridione è una sfida tutta in salita, ha risposto:

“Niente affatto. Quelle sei righe hanno un potenziale enorme perché parlano di misure omogenee per tutto il territorio nazionale. Ciò significa per il Sud poter colmare quel gap con il Nord cresciuto a dismisura negli ultimi 25 anni”.

“L’intenzione – ha aggiunto – è quella di fare del mio ministero un presidio per il Meridione: monitorerò l’azione del governo per fare in modo che le misure adottate assicurino al Sud le risposte di cui ha bisogno”.

Quanto alle dichiarazioni del ministro degli Affari regionali Stefani, secondo cui se saltano le autonomie del Nord salta il governo, Lezzi ha affermato:

“Sono affermazioni rispetto alle quali non replico: al di là di dichiarazioni estemporanee, fa fede il contratto. Lì non c’è scritto che il surplus fiscale debba essere trattenuto al Nord”:

“La Costituzione – ha spiegato – dice che tutte le regioni devono osservare il principio di solidarietà. E servirebbe la maggioranza qualificata degli aventi diritto di entrambe le Camere, per cambiare le cose”.

E ancora: “Le autonomie non possono diventare uno strumento per favorire alcune regioni a scapito di altre. Se qualcuno dovesse pensarlo, troverà davanti a sé una strada impervia”.

Sui fondi europei per la coesione, l’esponente pentastellata ha fatto sapere:

“La delega è ufficialmente arrivata l’altro ieri. È un peccato non aver sfruttato risorse tanto preziose: parliamo di fondi che sfiorano i 100 miliardi. Siamo in ritardo, ma facciamo in tempo a recuperare. Purché si cambi passo”.

Per affrontare la disoccupazione, la ministra intende “rilanciare gli sgravi contributivi Inps e Inail al 100% previsti dalla legge 407 del 1990 che il Pd ha abolito” ed “estendere i benefici ai disoccupati a prescindere dall’età”.

Nessun commento:

Posta un commento

Governo, ecco come superare la Fornero: In pensione con 42 anni di contributi a prescindere dall'età

Che cosa cambierà dall’anno prossimo per i pensionati? Benché non ci sia ancora nulla di ufficiale, dalle indiscrezioni emerse giorno ...